Ominide 4554 punti

Ipotesi quantistica e calcolo del raggio


Ipotesi quantistica


Un elettrone che ruota attorno ad un nucleo deve rispettare certe particolari condizioni dinamiche ed energetiche.
Condizioni dinamiche (quantizzazione delle orbite)
non è possibile il movimento dell’elettrone su tutte le orbite circolari ammesse dalla meccanica classica, ma soltanto su alcune di esse, dette orbite stabili o quantiche, i cui raggi assumono una successione infinita ma discreta (cioè non continua) r1, r2, r3, ecc… Le orbite permesse devono essere quantizzate.

Primo postulato del calcolo del raggio


L’ipotesi quantistica e il calcolo del raggio segue delle regole ben precise, sintetizzate nel cosiddetto primo postulato del calcolo del raggio.

L = mxpxr
mxpxr è uguale al rapporto h/2pgreco x M
mxv= h/lambda
lambda = 2 pgreco R
h /2pgreco = 2pgrecor/2pgrecoxmxv

h/2pgreco=mxvxr

Calcolo del raggio


Fc = Fl (forza centripeta = forza elettrica)
mxv2^/r = k 91 e 92 /r2^
mv2^/r=kxe2^/r2^
mv2^=kxe2^/r
k=1
mv2^=e2^/r
e2^=mv2^xr
v2^=e2^/mr
n h = 2pgreco M V R
v2^ = nh /2pgrecoxMxR
v2^=n2^h2^/4pgreco2^xm2^xr2^
e2^/MR=m2^xh2^/4pgrecof2^xm2^xr2^™
e2^ 4pgreco2^m2^r2^=n2^h2^r
m2^/m r2^/r m/m r/r
r=m2^/4pgreco2^xe2^xm.
Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email