Video appunto: Eccezioni alla regola dell'ottetto
Eccezioni alla regola dell’ottetto: • i radicali sono specie che presentano uno o due elettroni spaiati e sono estremamente reattivi, instabili, a breve vita e sono responsabili dell’irrancidimento dei cibi, dell’invecchiamento e in campo industriale innescano la fabbricazione di polimeri. Ne sono degli esempi il radicale metilico, l’ossido di azoto, un neurotrasmettitore e l’O2 che è un biradicale; • gli elementi dal terzo periodo in poi spesso possono dar luogo a molecole che presentano eccezioni alla regola dell’ottetto: tali elementi infatti possono dar luogo alla promozione elettronica come ad esempio il fosforo che ha configurazione 1s2, 2s2, 2p6, 3s2, 3p3 e, contrariamente all’azoto che appartiene allo stesso gruppo, ha l’orbitale 3d libero che ha un’energia paragonabile all’orbitale 3p.