Video appunto: Classificazione degli aminoacidi
Classificazione delle catene R degli amminoacidi: apolari: o alifatiche: glicina (idrogeno), alanina (gruppo metile), valina, leucina, isoleucina (questi ultimi 3 amminoacidi sono detti amminoacidi ramificati), metionina (presenta un tioetere nella catena alifatica e potrebbe essere inserito tra i polari neutri per la presenza di zolfo); o aromatiche: fenilalanina (benzene legato a una alanina), tirosina (fenolo legato a una alanina e potrebbe essere inserito anche tra i polari neutri per la presenza dell’OH), triptofano (indolo legato a un’alanina); polari: o carichi negativamente: aspartato (un’alanina con un gruppo COO-), glutammato (ha una catena R data da due gruppi CH2 e un gruppo COO-); o neutro: serina (un’alanina dove al posto del terzo idrogeno vi è un OH), treonina, cisteina (un’alanina con un gruppo sulfidrilico), prolina (un imminoacido perché presenta una catena R con tre gruppi CH2 che si legano all’azoto amminico, ciclizzando), asparagina (un aspartato che ha reagito con un gruppo amminico); glutammina (un glutammato che ha reagito con un gruppo amminico); o carichi positivamente: lisina (la catena R sono 4 CH2 e un gruppo NH3+), arginina, istidina (un arginina con un imidazolo).