matuxit di matuxit
Ominide 110 punti

L' arte dei fuochi d' artificio ( o pirotecnica ) è nata in Cina in un lontano passato ed è stata importata in Occidente intorno al 1300 .
É un' arte affascinante che pone una serie di quesiti di natura scientifica .
-Ciò che sta alla base dei fuochi d' artificio è una reazione chimica:
la combustione della polvere piritica ( polvere da sparo ) , una miscela composta da nitrato di potassio , polvere di carbone e zolfo ( sempre meno diffuso , oggi si preferisce usare la scialacca , un materiale più sicuro ) . Detto ciò però , la composizione degli esplosivi dei fuochi cambia a seconda dell'utilizzo:

-esplosivi di lancio, costituiti essenzialmente da polvere piritica per razzi, per inneschi, micce e spolette;
esplosivi "fulminanti", destinati alla confezione di tutti i fuochi che producono scoppi violenti accompagnati o no da lampi di luce;
-esplosivi di "spaccata", usati per i fuochi che, raggiunta una carica di lancio, si spaccano proiettando acrobazie piene di colori.

Le colorazioni che si vedono durante i fuochi sono ottenute aggiungendo alla polvere piritica polveri contenenti particolari elementi chimici :
-per ottenere colorazioni rosse si utilizzano composti dello stronzio ;
-il giallo si ottiene utilizzando composti del sodio ed il verde utilizzando composti del bario

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità