Ominide 4552 punti

Abbassamento crioscopico


Un becher contiene acqua (solvente puro). Sottoponiamo questo solvente puro all’azione della temperatura, cioè all’azione delle temperature basse. In qualche modo raffreddiamo il becher: se partiamo con la temperatura ambiente (25°) arriviamo fino a 0° e il solvente da acqua diventa ghiaccio, perché abbiamo raggiunto il punto di congelamento.
0° +x(sotto 0°) = punto crioscopico

Delta t cr = k cr (costante crioscopica) * m (molarità)
K cr è la costante crioscopica e ricade sul solvente

H2O 30 g
C6H12O6
= 10 g
delta cr = kcr * m
m = n / kg solvente
n = 0,055 mol

n = 30 g / 18 g/mol = 1,7
nt = 1,7+0,055 = 1,755 mol
30 g = 0,03 kg
delta cr = 3,4 °
t crioscopico = 0-3,4° = -3,4°

Innalzamento bulleoscopico


In un becher viene messa dell’acqua (solvente puro) che viene portata alla temperatura di 100°, diventando così vapore. Avendo raggiunto il livello di ebollizione il solvente puro è infatti vapore.
Punto ebulleoscopico = Keb * m
Keb è la costante bulleoscopica che ricade sul solvente; m è la modalità e ricade sul soluto

acqua saccarosio
H2O 95 g
C12H22O11 200 g
delta teb = keb * m
m = n / kg solvente
n = m / MM
n = 200g / 342 g/mol = 0,58 mol
m = 0,58 mol / 0,095 kg = 6,10 mol/kg

Dopo aver disegnato un becher lo compartimentiamo e così si viene a creare una membrana semi permeabile. La membrana semi permeabile è quella membrana che si lascia attraversare dal solvente.
Riempiamo il becher con H2O
H2O H2O
Nel comparto di sinistra inseriamo 1 g di NaCl, nel comparto di destra inseriamo 5 g di NaCl
Otteniamo due soluzioni con diversa concentrazione. La soluzione di sinistra è C1, mentre quella di destra sarà C2. La concentrazione maggiore sarà a destra, quindi C1 è minore di C2.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email