Ominide 1572 punti

Gli organismi viventi


Ad ogni organismo vivente possiamo attribuire le seguenti caratteristiche:
- unicellulare (organismo costituito da una sola cellula) o pluricellulare (organismo costituito da molte cellule);
- procariote (organismo costituito da una sola cellula, molto semplice piccola, priva di nucleo e di cui ti tutti gli organuli specializzati) o eucariote (organismo costituito da uno a molti cellule provvisti di nucleo e di organuli deputati a svolgere le principali funzioni vitali);
- autotrofo (organismo in grado di prodursi nutrimento da solo) o eterotrofo (organismo che si nutre delle sostanze prodotte da altri organismi).

La cellula procariote ha tutto il volume cellulare, che è costituito dal citoplasma, in cui sono immersi tutti i costituenti chimici della cellula. Gli unici organuli presenti, i ribosomi, sono deputati alla sintesi delle proteine e il materiale genetico, ovvero il DNA, si trova in forma circolare nel citoplasma, sotto forma di una sola molecola, in una regione priva di una membrana che la delimita. Questa cellula è costituita da una struttura rigida di protezione e di contenimento, ovvero costituito dalla parete cellulare, che la separa da l'ambiente esterno ed è costituita da peptidoglicano. La cellula procariote possiede delle appendici cellulari, i pili che sono numerosi e corti ed hanno la funzione di adesione e di flagelli che sono pochi e lunghi con funzione locomotoria.

La cellula eucariote invece è molto voluminosa, complessa e lo spazio interno è organizzato in settori delimitati da membrane interne:
- membrana nucleare = delimita il nucleo, in cui si trova il materiale genetico che provvede al controllo di tutte le attività della cellula stessa;
- membrana del reticolo endoplasmatico;
- organuli membranosi specializzati, ovvero i mitocondri e i cloroplasti.

Hai bisogno di aiuto in Nozioni basilari?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email