Ominide 600 punti

Selezione selettiva

Condizioni ambientali che vanno ad agire sui caratteri più adatti a quell’ambiente
Modalità:
Stabilizzante
➞ Non si considerano i valori estremi (maggiori e minori, più alti e più bassi) dei dati
➞ Si ha una diminuzione di variabilità
(perché avendo solo caratteri della media si hanno caratteri tutti simili tra loro senza variazioni)

Direzionale
➞ Può essere selezionata escusivamente la taglia minore o maggiore
➞ Cambia la variabilità ma si mantiene la stessa popolazione
I caratteri (minori o maggiori) non prescelti tendono a scomparire, i caratteri selezionati divengono i più presenti divenendo così i caratteri medi, da questo momento si attua la selezione stabilizzante sui nuovi caratteri intermedi.

Divergente
➞ Si seleziona (elimina) il carattere medio

➞ Aumenta la variabilità
Si possono creare due popolazioni, una caratterizzata dagli individui con i caratteri minori e l’altra con i maggiori, che si vanno a stabilire dove è più necessario il loro fenotipo.

Legge di Hardy Weinberg


Frequenza allelica: numero di volte che un gene si ripete all’interno della popolazione
Popolazione ideale: dove è costante la somma delle frequenze alleliche
(Elaborato da un concetto astratto, non esiste ma si può definire)
↳ Legge di Hardy-Weinberg:
le frequenze alleliche rimangono costanti ➞ la popolazione non muta ➞ ha eterna stabilità
Per ciò è necessario che:
  • La popolazione deve avere consistenza numerica di grande dimensione
  • Non devono avvenire mutazioni (non devono presentarsi nuovi caratteri)

  • Gli accoppiamenti devono essere casuali (non sono preferiti particolari genotipi)
  • Non deve esserci flusso genico (né immigrazione né emigrazione di individui)

  • La selezione naturale non deve influenzare la sopravvivenza di particolari genotipi (ogni genotipo deve avere la stessa possibilità di riprodursi e sopravvivere)
  • Hai bisogno di aiuto in Genetica?
    Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
    Registrati via email