Bannato 1011 punti

Le linee pure sono piante che presentavano un carattere costante nel corso delle generazioni, ad esempio piante di pisello che ad ogni generazione producevano fiori viola, oppure piante di pisello che producevano sempre semi lisci o sempre semi gialli.
Mendel, dopo aver ottenuto le linee pure, provò ad incrociare due linee che produceva sempre fiori viola con una che produceva sempre fiori bianchi.
La linea pura a fiori viola e fiori bianchi rappresentano la parentale, cioè la generazione dei genitori.
Per incrociare le due linee pure, Mendel tagliò gli stami di una pianta di pisello a fiori viola e prelevò con un pennellino il polline delle antere della pianta di pisello a fiore bianco (linea pura), il polline venne portato sullo stimma della pianta a fiore viola, in questo modo impedì l'autoimpollinazione ed effettuò un'impollinazione incrociata.
Piantando i semi provenienti da questo incrocio, si svilupparono piante di pisello tutte a fiori viola.

Le piante di pisello a fiori viola rappresentano la prima generazione di discendenti, ovvero la generazione filiale o linea ibrida.
Alla generazione filiale il carattere fiore bianco sembrava quindi scomparso mentre il carattere che si manifestava era il fiore viola.
Il carattere che si manifestava (fiore viola) venne indicato come dominante mentre l'altro che restava nascosto (fiore bianco) venne indicato come recessivo.

Hai bisogno di aiuto in Genetica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email