Come varia la percezione cosciente nel rapporto uomo animale e macchina

La consapevolezza del mondo appare abbastanza eminente negli scimpanzé, che sono animali dotati di encefali molto affini ai nostri.
Negli animali con cervelli più piccoli, la consapevolezza del mondo è limitata o totalmente assente in specie con quantità minore di neuroni o totalmente prive di cervello (come i vermi di terra).

Qualunque neuroscienziato contemporaneo condivide l’idea che i sistemi nervosi biologici e i loro elementi operino sulla base di leggi chimiche e fisiche: in tal modo, il cervello dell’uomo è compreso nella categoria delle macchine.
Potrebbe allora essere costruita una struttura in grado di imitare la nostra consapevolezza; questa particolare struttura dovrebbe possedere particolari proprietà fisiche e chimiche analoghe a quelle possedute dal cervello umano; oppure si potrebbe optare per elementi diversi dal punto di vista fisico, ma abbastanza simili in modo tale da poter garantire la consapevolezza del mondo e di sé.

Dunque, di quali proprietà cognitive sono privi i computer?

I computer sono privi dell'elaborazione ricorsiva: questa elaborazione consiste nell’ interconnettività delle componenti del cervello umano che favorisce l’attività regolare quando regioni diverse dell’ encefalo comunicano.

Hai bisogno di aiuto in Evoluzione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email