Genius 44636 punti

Era dei rettili


Dai labirintodonti dal corpo tozzo ebbero origine i progenitori degli Anfibi e dei Rettili: i primi Rettili furono i Cotilosauri, che si diffusero e si diversificarono enormemente durante il Permiano, creando le condizioni per un’era dei Rettili. coincidente con l’era mesozoica.
Alla fine del periodo Devoniano si verificò un evento straordinario: l’Europa e l’America entrarono in collisione e si saldarono, cancellando parte dell’Oceano Atlantico: si formarono ampie zone paludose che ospitarono una grande quantità di piante.
I resti di queste piante avrebbero costituito in seguito gli imponenti giacimenti carboniosi che caratterizzarono il periodo successivo, noto come Carbonifero. Il movimento dei continenti, derivati milioni di anni primi dalla rottura di Pangea, ormai da tempo aveva invertito la direzione e portava alla collisione dei blocchi continentali: l’Asia si accostò così all’Europa e si formarono i monti Urali, l’Africa nord- occidentale fu spinta contro la parte sud -orientale del Nord America. In definitiva i blocchi si saldarono e costituirono il supercontinente Pangea II.
Con il ritirarsi delle acque dei mari interni, gli Anfibi declinarono, mentre i Rettili conobbero un periodo di espansione; fra le piante terrestri si diffusero le conifere.
Quando i mari interni furono prosciugati e scomparsi gli stretti oceani fra i continenti, si ebbero anche rilevanti cambiamenti climatici e vi fu una importante estinzione delle forme viventi, la più grande verificatasi in miliardi di anni. Più della metà delle specie marine si estinse.
Nell’era dei Rettili Argentinosourus fu il più grande dei dinosauri, mentre Pliosourus popolava i mari, aveva un lunghezza media di 13 metri.
Hai bisogno di aiuto in Evoluzione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email