vally32 di vally32
Habilis 2556 punti

Classificazione degli esseri viventi

Classificare

Ordinare gli oggetti secondo un determinato ordine.
Chi per primo ha classificato gli esseri viventi fu Linneo, che li divise per Nomenclatura binomia e Sistema gerarchico.
La nomenclatura binomia è formata da due nomi, uno attribuito al genre, quindi alla specie imparentata con l'organismo e un altro è il nome specifico, ovvero il "nome di battesimo" dell'organismo, ovviamente in latino.
La struttura gerarchica è invece formata da fatto che ogni gruppo (unità tassonomica) viene diviso in livelli (categorie).
Il primo livello è il dominio.
Gli esseri viventi sono divisi in tre domini, con un antenato comune:
• Eubatteri (batteri veri) --> Organismi procarioti
(cocchi, bacilli, spirilli) --> Senza nucleo
• Archebatteri (batteri antichi)

• Eucarioti (funghi, piante, animali…) --> Cellule eucariote --> Con nucleo
Tutto ciò serve per ottener informazioni sulla storia evolutiva degli organismi, che verranno poi posti in alberi filogenetici attraverso la filogenesi.

Classificazione degli Animali

• Vertebrati
Dotati di scheletro interno.
1. Pesci
2. Anfibi
3. Rettili, sono suddivisi a loro volta in:
- Uccelli
- Mammiferi, che sono suddivisi in:
• Monotremi
Fossili viventi. Ornitorinco e echivna. Hanno le zampe palmate, il becco e fanno le uova
• Marsupiali
Non depongono le uova ma terminano lo sviluppo nel marsupio
• Placentati
Uomo, hanno la placenta che è un organo ricco di vasi sanguigni e ossigeno

• Invertebrati
Dotati di scheletro esterno.

Hai bisogno di aiuto in Evoluzione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email