Genius 42016 punti

La riproduzione vegetativa


In alcuni semplici organismi a regolari divisioni del nucleo non fanno seguito divisioni del citoplasma (citodieresi o citocinesi),per cui si forma una cellula plurinucleata o plasmodio.
Negli eucarioti pluricellulari la riproduzione asessuata viene definita riproduzione vegetativa. Essa può assumere il carattere di una semplice frammentazione e distinguersi in gemmazione e scissione.
Nella scissione ll'individuo si divide in due uguali e indipendenti ciò si verifica in alcuni animali (ad esempio nei Celenterati, nei Platelminti).
Con la gemmazione l'individuo emette una protuberanza (gemma), che si distacca, si accresce e costituisce un nuovo individuo. Nei Celenterati (Scifozoi) si verifica un tipo particolare di gemmazione , definito strobilazione, che comporta la suddivisione del corpo del polipo in una serie di segmenti sovrapposti, che diventeranno nuovi individui indipendenti.
La strobilazione nei Celenterati ,è un tipo particolare di gemmazione che comporta la divisione di un polipo in una serie di elementi sovrapposti, come in una pila di bicchieri. Gli elementi via via si separano e diventano individui liberi; allo stadio di polipo,AureIia si divide in segmenti (gemme);infine i segmenti evolvono in meduse.
L'intervento dell'uomo ha moltiplicato le occasioni per il verificarsi della riproduzione vegetativa, soprattutto per quanto riguarda gli organismi vegetali. La comunità scientifica presta attenzione alle tecniche di colture messe in campo per ovviare al fenomeno del depauperamento dei banchi corallini , soprattutto del Corallium rubrum.
Nel Corallium rubrum, la crescita della colonia è molto lenta; una colonia di corallo rosso di 20 cm ha l'età di circa 40 anni.
Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email