Ominide 12 punti

Perché è utile classificare?


- Per mettere in ordine ciò che osserviamo raggruppando le cose che più si assomigliano.

Per qualsiasi classificazione esistono delle regole chiamate criteri.
Ogni criterio permette di distinguere gli oggetti a seconda delle loro caratteristiche comuni.
Dopo aver fatto una classificazione è utile applicare altri criteri per mettere in ordine ciò che osserviamo e trovare più informazioni.

Cosa distingue esseri viventi da esseri non viventi?


- La presenza di un ciclo vitale (nascere, crescere, riprodursi e morire).

Il metabolismo= insieme delle funzioni vitali dell'organismo
1) nutrizione: assorbimento di energia
2) respirazione e digestione: trasformazione dell'energia in sostanze assorbite
3) escrezione: eliminazione delle sostanze di scarto

La riproduzione


Permette alla vita di continuare nel tempo, anche se i singoli esseri viventi muoiono.
Si divide in:

Riproduzione sessuata


Si uniscono due organismi con caratteristiche diverse (esempio: maschio, femmina).
I figli non sono identici al genitore.

Riproduzione asessuata


L'organismo si riproduce da solo.
I figli sono morfologicamente e geneticamente identici al genitore.

Tutti gli esseri viventi sono formati da piccoli organismi (cellule).

Per vederle si usa il microscopio ottico.

Il termine cellula fu coniato da Robert Hook (che osservò gli organismi all'interno un tappo di sughero, questi erano racchiusi in "cellule" come dei frati.)

La struttura di una cellula


Una cellula è formata da:
-Membrana (separa la cellula dall'ambiente esterno)
-citoplasma (zona intermedia più liquida)
-Nucleo (zona centrale più densa)
Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email