Ominide 16912 punti

I principali tipi di archi batteri


Gli alofili estremi sono forme coloniali eterotrofe e aerobie. Vivono in ambienti molto salini (saline, laghi salati). Per evitare la disidratazione per osmosi della cellula. Assorbono nel citoplasma grandi quantità di sale. Sono usati nell’industria dei detersivi. I termofili estremi sono sia eterotrofi sia chemio-autotrofi, vivono in ambienti molto caldi (sorgenti termali, fanghi bollenti, sorgenti idrotermali fondali oceanici). Provvisti di proteine (che sopportano alte temperature) riescono a resistere a oltre 80°c. Gli acidofili e i basofili vivono i primi in ambienti molto acidi, i secondi in ambienti molto basici (laghi di soda egiziani). I metanogeni vivono in ambienti poveri di ossigeno 8fondali marini e lacustri, le paludi e l’intestino di alcuni animali) producono grandi quantità di metano (CH2). Vengono usati nei processi di degradazione dei rifiuti, depurazione liquami, produzione gas naturali. Gli psicrofili (o criofili) vivono in ambienti molto freddi (acque gelide dei poli). A quelle temperature le cellule congelano e poi esplodono (acqua aumenta di volume quando solidifica). Per evitare questo si sono dotati di molecole che abbassano il punto di congelamento dell’acqua).sono i batteri più usati nell'industria delle biotecnologie.
Inserisci qui il titolo dell'appunto
Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email