Video appunto: Passaggio da organismi unicellulari a organismi pluricellulari
Passaggio da organismi unicellulari a organismi pluricellulari


Anzitutto gli organismi unicellulari sono costituiti da un'unica cellula a differenza dei pluricellulari.
I primi organismi pluricellulari si sono formati circa 700 milioni di anni fa. Per lo più gli animali si sono sviluppati a partire da una cellula con solo mitocondri, per i vegetali da cellule con mitocondri e cloroplasti.


Vi sono stati dei passaggi intermedi nella formazione di organismi pluricellulari:
• gli organismi unicellulari vivevano prevalentemente in colonie con organismi unicellulari non differenziati;
• in certe specie c’è stata una specializzazione delle funzioni di gruppi di cellule. Ne sono un esempio i volvox, antenati dei vegetali, e i coanoflagellati, antenati degli animali. Gli animali sono chiamati anche metazoi, a loro volta divisi in prometazoi, i poriferi che non presentano tessuti differenziati, e in eumetazoi, che corrispondono ai veri animali e che presentano una divisione in tessuti.
Il volvox è un organismo coloniale che si trova in acque dolci. In laboratorio si è provato a disgregare la sua colonia, costituita da filamenti plasmatici attraverso cui le cellule si scambiavano segnali, ma spontaneamente la colonia si è riformata. Ogni tanto inoltre comparvero cellule con gameti e quindi che quindi andavano incontro a meiosi, permettendo la variabilità genetica.