Corra96 di Corra96
Habilis 3571 punti

Eucarioti

Le cellule eucariotiche si caratterizzano in quanto presentano un complesso ed esteso sistema di membrane interne che suddividono la cellula stessa in vari compartimenti corrispondenti ai diversi organelli. Questi compartimenti permettono la formazione di ambienti differenti che agevolano lo svolgimento di specifiche attività metaboliche. La membrana citoplasmatica e le membrane degli organelli (che hanno la stessa composizione) partecipano attivamente a queste attività, in quanto all’interno di esse sono presenti numerosi enzimi.
Le membrane biologiche si compongono di un doppio strato di fosfolipidi in cui si inseriscono proteine diverse. Tuttavia ogni membrana presenta un’unica e specifica composizione di lipidi e proteine, che la aiuta a svolgere peculiari funzioni.
Di seguito verranno elencate le strutture tipiche di eucarioti animali e vegetali.
 Nucleo, contiene le informazioni per il metabolismo e per la sopravvivenza della cellula (quindi, il DNA). Il nucleo comprende:

 Involucro nucleare, cioè una doppia membrana che racchiude il nucleo, perforata da pori nucleari che mettono in comunicazione il nucleo con il reticolo endoplasmatico (ER), ad esempio per lo scambio di mRNA;
 Nucleolo, organello non delimitato da membrana e coinvolto nella produzione dei ribosomi. Può essere presente in numero superiore a uno;
 Cromatina, cioè il DNA avvolto attorno a specifiche proteine, e visibile sotto forma di singoli cromosomi solo durante la fase di divisione.
 Mitocondri, organelli entro i quali si verifica la respirazione cellulare e la produzione della maggior parte dell’ATP. Nella cellula procariote questo organello è sostituito da riorganizzazione della membrana;
 Reticolo endoplasmatico (ER), costituito da una rete di tubuli membranosi e cisterne, partecipa alla formazione della membrana e di altri processi sintetici e metabolici. SI divide in:
 ER rugoso, si distingue in quanto la superficie è rugosa grazie alla presenza di ribosomi;
 ER liscio, con superficie liscia;
 Apparato del Golgi o dittiosoma, organello attivo nei processi di sintesi, modificazione, rilascio e secrezione di prodotti cellulari. Sono presenti due facce, una CIS che è associata ad una faccia liscia del reticolo endoplasmatico, e una faccia TRANS, rivolta verso la membrana cellulare, da cui vengono espulse le vescicole contenenti le sostanze che hanno subito modificazioni;
 Citoscheletro, rende la cellula compatta e strutturata, ha diverse funzioni:
 Strutturale, conferisce la forma alla cellula;
 Di movimento, in quanto è molto dinamico;
 Di trasporto.
Le componenti del citoscheletro, di natura proteica, sono:
 Microfilamenti;
 Filamenti intermedi;
 Microtubuli.
 Membrana plasmatica, che circonda la cellula, è in comune ai procarioti ed è molto fluida.
 Perossisoma, organello che esercita funzioni metaboliche specializzate, infatti catalizza il perossido di idrogeno in acqua e ossigeno, al fine di evitare l’ossidazione delle componenti cellulari. Hanno quindi un metabolismo che contrasta l’ossidazione.
 Matrice extramembrana, conferisce maggiore resistenza e permette l’unione delle cellule.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email