Video appunto: Confronto tra mitosi e meiosi

Confronto tra mitosi e meiosi



La meiosi si distingue dalla mitosi perché nella meiosi si formano delle sinapsi che tengono uniti i cromosomi omologhi, per la mancata separazione dei centromeri alla fine della anafase I, per il crossing over e perché la meiosi produce cellule aploidi. La spermatogenesi è un processo che inizia durante la pubertà e dura per tutta la vita adulta e che avviene nelle gonadi maschili, ossia i testicoli.
Prima della pubertà, nei tuboli seminiferi vi sono gli spermatogoni che hanno un corredo diploide e che si moltiplicano per mitosi durante tutta la vita. L’intero percorso di maturazione da spermatogonio a spermatozoo dura circa 64 giorni.

Nel momento in cui lo spermatogonio è maturo si chiama spermatocita primario e inizia la meiosi. I prodotti della meiosi I sono gli spermatociti secondari con corredo n, i quali vanno incontro alla meiosi II, si ottengono così 4 spermatidi che successivamente si differenziano con l’ausilio di cellule del Sertoli che producono il TDF, necessario per condurre a termine la spermatogenesi e produrre gli spermatozoi. Negli spermatozoi il nucleo occupa la testa dello spermatozoo insieme all’acrosoma che con l’apparato di Golgi contiene enzimi idrolitici fondamentali per demolire la membrana pellucida che circonda l’ovocita. Lo spermatozoo presenta poi un colletto dove sono raggruppati i mitocondri che forniscono l’energia necessaria al movimento degli spermatozoi.