Corra96 di Corra96
Habilis 3571 punti

Citoscheletro e differenziamento

Il differenziamento è il fenomeno per il quale una cellula neoformata si accresce, diventa adulta, e acquisisce nuove funzionalità. La cellula vegetale si ingrandisce grazie a 2 fattori:
- Pressione di turgore da parte del vacuolo;
- Tensione delle fibrille di cellulosa.
Entrambi i processi sono mediati dal citoscheletro, ad esempio il citoscheletro trasporta le vescicole contenenti l’enzima per l’assemblaggio della cellulosa e trasporta le fibrille all’esterno. I microtubuli sono quindi usati come binari.
La cellula animale si accresce per funzionalità del citoscheletro, che appunto crea una tensione che ne permette lo sviluppo (ruolo più importante). Il citoscheletro, e in particolare i fasci di actina, agiscono da binario per il movimento degli organelli. Il movimento delle vescicole avviene tramite proteine motrici. La vescicola si lega a una proteine motrice che la trasporterà in un sito specifico grazie a specifiche proteine di riconoscimento. Il movimento avviene sempre tramite consumo di ATP.

Le vescicole, una volta svolto il loro compito, si fondono con la membrana (o degli organelli, o della cellula, come già detto in precedenza la struttura è pressoché identica).
Si evince quindi che tale meccanismo sia di primaria importanza per la sopravvivenza della cellula stessa.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità