Ominide 11270 punti

La cellula vegetale


Come la cellula animale, anche la cellula vegetale è eucariote, ma i due tipi cellulari, nonostante una base comune, presentano numerose differenze.

La cellula vegetale non ha né il citoscheletro né i centrioli: invece è presente, esternamente alla membrana plasmatica, una parete cellulare rigida, che ha unzione di sostegno e generalmente conferisce alla cellula una forma poligonale.

Inoltre non possiede lisosomi: nel citoplasma c’è una grossa vescicola, il vacuolo, che occupa un ampio spazio e contiene soprattutto acqua;

Nel citoplasma della cellula vegetale inoltre sono presenti numerosi organuli di piccole dimensioni, i cloroplasti, il cui compito è quello di assorbire energia luminosa. Questa energia viene utilizzata dai cloroplasti per la fotosintesi clorofilliana

I cloroplasti hanno un colore verde o giallo-verde poiché contengono un pigmento, la clorofilla, in grado di assorbire la luce del Sole e che partecipa alle reazioni della fotosintesi.

La clorofilla è presente in più forme: le più comuni sono la clorofilla a, che assorbe la luce di colore rosso e blu-violetto e riflette quella verde, e la clorofilla b, che assorbe la luce di colore blu e arancione e riflette quella giallo-verde.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove