Ominide 11269 punti

Il carbonio e gli altri elementi della vita

Nonostante la straordinaria varietà di forme, tutti gli organismi si basano sulle medesime strutture chimiche. Le cellule, unità base della materia vivente, sono formate da molecole organiche.
La chimica organica studia i composti di un elemento estremamente importante per la vita: il carbonio.


L’atomo di carbonio (Z=6) ha quattro elettroni esterni ed è quindi in grado di formare quattro legami covalenti. Caratteristica peculiare del carbonio è quella di poter condividere con un altro atomo di carbonio uno, due o tre elettroni,
formando legami singoli, doppi o tripli, così da costituire lunghe catene di atomi di carbonio (scheletri carboniosi).
Alcuni gruppi di atomi mostrano specifiche e costanti proprietà chimiche e vengono definiti gruppi funzionali.

Alcuni gruppi di atomi mostrano specifiche e costanti proprietà chimiche e vengono definiti gruppi funzionali.

Panoramica delle principali biomolecole

I composti organici di maggiore rilevanza biologica includono i carboidrati (o glucidi), i lipidi, le proteine e gli acidi nucleici (l’acido desossiribonucleico o DNA e l’acido ribonucleico o RNA). Queste molecole, dette biomolecole o molecole biologiche, sono oggetto di studio della biochimica o chimica biologica.
Il nostro corpo può essere considerato un complesso laboratorio chimico, che utilizza come reagenti le biomolecole e alcune sostanze inorganiche, come l’ossigeno e l’acqua.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove