Erectus 1680 punti

Lipoproteina circolanti


I grassi circolano nel sangue sotto forma di complessi con le proteine, le lipoproteine, perché sono idrofobici e quindi nel sangue non possono starci in forma libera. La famiglia delle lipoproteine è estremamente eterogenea me si possono distinguere 4 classi principali di lipoproteine:
1) Chilomicroni: sono prodotte dall’intestino, ricche di trigliceridi (TG). Assenti a digiuno nel soggetto normale.
2) VLDL: sono quelle a densità molto bassa (Very Low Density Lipoprotein) e vengono prodotte dal fegato.
3) LDL: sono quelle a bassa densità (Low Density Lipoprotein) che si formano in circolo dal catabolismo delle VLDL.
4) HDL: sono quelle ad alta densità (High Density Lipoprotein) che derivano sia dal metabolismo delle altre lipoproteine (catabolismo dei chilomicroni e VLDL) sia dalla sintesi a livello epatico e intestinale.
Le LDL sono il fattore che meglio correla con il rischio cardiovascolare: più sono alte, maggiore è il rischio. Le LDL rappresentano il colesterolo “cattivo”.
Le HDL invece correlano in modo inverso: più sono alte, minore è il rischio cardiovascolare. Le HDL rappresentano il colesterolo “buono”.
Tuttavia le LDL come tali non sono in grado di accumulare colesterolo nei macrofagi, perché devono entrare nella cellula tramite il recettore specifico, ovvero il recettore per l’Apo B (parte proteica delle LDL).
LDL = lipidi (molto colesterolo, pochi trigliceridi e fosfolipidi) + proteine (Apo B).
Il fegato è il principale organo di escrezione del colesterolo, contiene il 75% dei recettori per le LDL.
Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email