Video appunto: Tessuto nervoso (3)

Tessuto nervoso



Il tessuto nervoso è costituito da due tipologie di cellule: • i neuroni sono cellule specializzate nella generazione e nella conduzione di segnali nervosi. Presentano un corpo cellulare, il soma, contenente il nucleo e gli organelli, dei dendriti, deputati alla ricezione di stimoli e alla trasmissione verso il soma e un assone che trasmette gli impulsi dal corpo cellulare verso altre cellule (più assoni costituiscono i nervi).
L’assone può essere avvolto da una guaina mielinica, formata dalle cellule di Schwann che lo isola.

Infine la zona di contatto tra assone e cellula bersaglio si chiama sinapsi. Si definiscono:
• unipolari, se presentano un solo prolungamento che parte dal soma;
• bipolari, se presentano un singolo assone e un singolo dendrite; ◦ multipolari, con molti dendriti e un assone. Il trasporto intracellulare di proteine e organelli può essere anterogrado e veloce o retrogrado e lento. Il trasporto anterogrado (dal corpo cellulare agli assoni) viene utilizzato per il trasporto dei componenti membranosi che devono raggiungere le terminazioni nervose; quello retrogrado è invece finalizzato al riciclo degli stessi;
• le cellule gliali hanno funzioni di supporto e nutrizione dei neuroni. Si distinguono in: ◦ microglie, deputate alla rimozione dei resti cellulari;
• astrociti, che formano la barriera ematoencefalica che protegge il cervello dalle sostanze tossiche presenti nel sangue;
• oligodendrociti, che circondano i neuroni del sistema nervoso centrale formando la guaina mielinica.