Ominide 316 punti

Il sistema cardiovascolare

Il sistema cardiocircolatorio rappresenta maccheronicamente la batteria dell'organismo umano e animale. Esso è costituito dal cuore, dai vasi sanguigni e dal sangue: il cuore che si contrae ritmicamente, pompa il sangue all'interno dei vasi sanguigni, i quali lo trasportano in tutto il corpo.
Nel particolare il sangue può essere definito come un tessuto connettivo fluido, cioè sia liquido che corpuscolare, poiché è composto dal siero e dal plasma (parti rispettivamente prive e concentrate di zuccheri, proteine, grassi e acqua)
Le principali funzioni del sangue sono:


    trasporto di gas
    distribuzione di nutrimenti
    trasporto di prodotti catabolici
    consegna di enzimi
    trasporto di ormoni agli organi bersaglio
    difesa del corpo dalle tossine e agenti patogeni
    regolazione del PH dei fluidi e della temperatura corporea

Attraverso i vasi sanguigni, il sangue, come già detto, viene trasportato in ogni parte del corpo; dei suddetti vasi se ne distinguono tre tipi:

    le arterie, ossia vasi che portano sangue ricco di ossigeno dal cuore in tutto il corpo; sono composte da tessuto muscolare liscio con la capacità di dilatarsi e contrarsi per sopportare la pressione del sangue; il loro interno è formato da stratificazioni concentriche dette tonache; una lesione arteriosa è facilmente distinguibile poiché il sangue zampilla a causa della pressione; il vaso aortico è il vaso sanguigno più grande;

    le vene, ossia vasi che trasportano sangue ricco di anidride carbonica dalla periferia del corpo al cuore; esse sono superficiali e più numerose rispetto alle arterie; il sangue scorre con una bassa pressione; le pareti delle vene sono molto sottili; nelle vene sono presenti delle valvole, dette a nido di rondine, che impediscono al sangue di invertire il suo verso di scorrimento;

    i capillari, ossia dei vasi sottilissimi delimitati da un solo strato, chiamato endotelio; i capillari hanno un diametro di 7-8 micron; nei capillari avviene lo scambio di ossigeno, nutrienti, messaggeri chimici e prodotti di rifiuto; i capillari hanno contatto con le arteriole e con le venule.


La fusione dei compiti del sangue e delle funzioni dei vasi sanguigni, danno come risultato una corretta circolazione sanguigna, a sua volta divisa in polmonare o piccola circolazione e in circolazione periferica.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email