Video appunto: Meccanismo di funzionamento dell'enzima telomerasi

Meccanismo di funzionamento dell'enzima telomerasi



I telomeri vanno a costituire dei loop perché l’estremità al 3’ a singolo filamento si ripiega ad ansa appaiandosi alle sequenze esameriche a doppio filamento. L’integrità degli anelli è permessa da complessi proteici di 6 subunità e dalle proteine di Shelterin che impediscono la degradazione da parte di esonucleasi che degraderebbero i filamenti non più appaiati.
Fondamentali sono anche le telomerasi che vanno a ri-aggiungere le sequenze ripetitive di DNA non codificante perse, di modo che i telomeri non si accorcino.

La telomerasi è una ribonucleoproteina, quindi un ezima (che è estremamente importante) composta di due parti essenziali:
• una rappresentata da una molecola di RNA denominata TERC (telomerase RNA component), la cui sequenza nucleotidica, costituita prevalentemente da C e A è perfettamente complementare alle sequenze ripetute ricche in T + G, dell’estremità telomeriche del DNA;
• l’altra, invece, costituisce la componente catalitica della proteina stessa, ed è indicata come TERT (telomerase reverse transcriptase). Essa assolve il ruolo di trascrittasi inversa, catalizzando la sintesi di porzioni di DNA complementari alla molecola di RNA contenuta all’interno del suo sito catalitico, che pertanto funge da stampo.