Ominide 16556 punti

Gusto e resistenza muscolare


Il gusto è influenzato da molti fattori e quello che viene comunemente indicato come il senso del gusto dipende in larga misura dalla stimolazione dei recettori olfattivi da parte degli aromi. Pensate a come è poco invitante il cibo quando le vie nasali sono congestionate per
un raffreddore. Senza il senso dell’olfatto, il caffè del mattino avrebbe semplicemente un gusto amaro.
Inoltre la temperatura e la composizione del cibo possono esaltarne o guastarne il gusto. Per esempio, alcune persone non mangiano cibi di costituzione pastosa (come l’avocado) o che siano granulosi (come le pere), e quasi tutti considerano immangiabile un hamburger grasso freddo. I cibi piccanti, come il peperoncino, in realtà stimolano i recettori dolorifici della bocca.
Il medico ha consigliato al signor Rossi di perdere peso e fare jogging, e lui ha cominciato a farlo tutti i giorni. Al sesto giorno è stato costretto a saltare via dalla traiettoria di un’automobile in corsa; ha sentito un rumore secco seguito immediatamente da dolore alla parte inferiore del polpaccio destro; tra il polpaccio rigonfio e il tallone era visibile uno spazio vuoto e non era più possibile la flessione plantare del piede.

Poiché gli esercizi di resistenza e di potenza producono tipi differenti di risposta muscolare, è importante conoscere quali sono gli scopi del nostro esercizio fisico. Sollevare pesi non migliorerà la nostra resistenza per una maratona. Per lo stesso motivo fare jogging migliorerà di poco la definizione dei muscoli per partecipare al concorso di Mister o Miss Muscolo, né ci renderà più forti per spostare mobili. Ovviamente, il migliore programma di attività fisica comprende entrambi i tipi di esercizi.
Lo sviluppo del controllo muscolare è espressione della maturazione (mielinizzazione) del sistema nervoso. Il controllo muscolare viene acquisito in direzione cefalocaudale e prossimodistale.
Per rimanere sani, i muscoli devono essere sottoposti ad esercizio con regolarità. Senza questo sono soggetti ad atrofia; con un esercizio estremamente energico diventano iper-trofici.
Con l’invecchiamento la massa muscolare si riduce e i muscoli diventano più fibrosi. L’esercizio fisico aiuta a mantenere la massa e la forza muscolare.
Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email