alfag di alfag
Ominide 336 punti

Le ghiandole salivari



Le ghiandole salivari sono avvolte da una capsula fibrosa. Il secreto, la saliva, viene trasportato attraverso un traliccio di esili condotti verso un unico dotto escretore, che perfora la capsula e si apre sulla superficie della mucosa orale.

Le ghiandole salivari che si aprono nella cavità orale sono 3:

-Parotidi, le più grandi tra le ghiandole salivari, di forma irregolare, comprese tra l’arcata zigomatica e il margine anteriore del m.sternocleidomastoideo e si estendono dal mastoide del temporale in avanti fino al m.massetere. La secrezione di tale ghiandole è drenata dal dotto parotideo o di Stenone che si apre nel vestibolo buccale.
Producono un secreto denso sieroso ricco di amilasi salivare che dà inizio alla digestione dei carboidrati.

Contribuiscono solo per il 25% alla secrezione della saliva 

-Le Sottolinguali, rivestite dalla mucosa che riveste il pavimento buccale. I dotti escretori sottolinguali o di Rvinus si aprono ai due lati del frenulo.
Contribuiscono per il 5% alla secrezione della saliva.

- Le sottomandiblari, si trovano nel pavimento orale, al di sotto della linea miloioidea dell’osso mandibolare. I dotti escretori sottomandibolari o di Wharton si aprono ai lati del frenulo linguale. Contribuiscono per il 70% alla secrezione della saliva.
Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email