Video appunto: Differenza tra lacune cartilaginee e ossee

Differenza tra lacune cartilaginee e ossee



Se ricordate l’organizzazione della cartilagine, anche lì le cellule sono intrappolate all’interno di lacune e quindi circondate da una matrice solida, tuttavia la matrice cartilaginea contiene
una significativa quantità di sostanza amorfa idratata, che consente la diffusione di nutrienti, segnali molecolari e prodotti del metabolismo.
Al contrario, la matrice ossea è impermeabile e non consente questo tipo di diffusione.
Ai margini della fotografia sembra che la lacuna si estenda in alcune direzioni. Da questi sbocchi hanno origine veri e propri canalicoli in cui si insinuano i prolungamenti citoplasmatici degli osteociti. Queste celle hanno dunque dei tunnel scavati nella roccia circostante. La domanda è dove arrivano, dove sboccano i canalicoli? Si osservi un preparato per erosione.
Osserviamo il sistema haversiano: le figure scure
rappresentano le lacune ossee , cioè le sedi in cui in origine si trovavano gli osteociti, collegate tra loro tramite i sottilissimi canalicoli ossei . Quindi, il canalicolo finisce in una lacuna vicina. Infine, l’intera rete di canalicoli converge e sbocca nel
canale centrale. Ecco spiegata la sopravvivenza degli osteociti che possono essere nutriti grazie alla diffusione che avviene lungo la rete canalicolare.