Ominide 564 punti

Trasformazione della ghisa in acciaio e produzione dell'acciaio


Trasformazione della ghisa in acciaio


La ghisa grezza viene spillata dall’altoforno da un apposito foro del crogiolo e viene versata in un carro chiamato siluro. Esso è rivestito di materiale refrattario ed è usato per trasportare la ghisa grezza. Il dispositivo utilizzato è il convertitore LD, vengono versati rottami ferrosi e rottami scorificanti e aggregano i non metalli per produrre scorie.
Questi scorificanti sono: calce, fluoruro di calcio e altri. Una volta completata la carica inizia la fase di conversione da ghisa grezza ad acciaio. All’interno del convertitore viene introdotta una lancia che invia verso il basso ossigeno gassoso. Esso reagisce col carbonio della ghisa grezza bruciandola.

Produzione dell'acciaio


Viene introdotto dell’ossigeno gassoso nel bagnofuso. Questa reazione produce calore che serve per fondere i rottami ferrosi, questa operazione si chiama decarburazione.
Tempo di processo = 20 minuti.
Il processo OBM è un’alternava a quello sopra, insufflaggio di O2 dal basso. Aumenta l’omogeneità del prodotto.
Complica notevolmente il forno/convertitore. I fori attraverso i quali passa il gas devono essere protetti dal calore e tenuti liberi.
• Processi storici abbandonati.
• Procedimento Bessmer.
• Processo Martin – Siemens.
Hai bisogno di aiuto in Meccanica e macchine?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email