Ominide 36 punti

Fasi del motore 2 tempi


Introduzione


Il motore due tempi è più semplice rispetto al motore quattro tempi perché non ci sono le valvole e i meccanismi di distribuzione per far aprire o chiudere le valvole. Il carter, che racchiude l'albero motore, è l'involucro.
Il pistone ha una specie di cresta, chiamata deflettore.
Il passaggio tra carter e cilindro viene chiamato lavaggio o luci di travaso.




Fase di aspirazione


Nella corsa di salita, il pistone determina una depressione nel carter, la quale richiama a se la miscela di aria/benzina dalla luce di aspirazione.

Fase di precompressione/travaso


Nella fase di discesa, il pistone crea una pressione nel carter che determina il successivo travaso della miscela nel momento che si apre la luce di travaso.

Fase di compressione


Durante la risalita, dopo la chiusura delle luci di travaso e scarico, avviene la compressione vera e propria, che raggiunge il massimo nel punto morto superiore o meglio, allo scoccare della scintilla sulla candela.

Fase di espansione, fase attiva


E' l'unica fase attiva. A seguito dell'innesco della miscela avviene l'espansione dei gas, e successiva onda di pressione che tramite l'insieme pistone/"manovellismo" si trasforma in moto rotatorio sull'albero motore.

Fase di scarico


Durante la discesa nell'istante che viene scoperta la luce di scarico, termina la fase precedente, ossia quella di espansione, ed inizia quella di scarico. Sfruttando ancora l'energia dei gas,gli stessi vengono espulsi dalla camera di combustione e "buttati" verso l'esterno.
Hai bisogno di aiuto in Meccanica e macchine?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email