Ominide 11 punti

Manutenzione della caldaia a condensazione

Prima di effettuare una manutenzione sulla caldaia a condensazione bisogna:
• Posizionare l’interruttore generale dell’impianto su “OFF”
• Chiudere il rubinetto del gas.
• Prestare attenzione a non toccare eventuali parti calde all’interno dell’apparecchio

Pulizia

Pulizia esterna

Per la pulizia della mantellatura si utilizza uno straccio inumidito con acqua e sapone o con acqua e alcool in caso di macchie tenaci. Non si possono utilizzare materiali abrasivi.
Pulizia interna
Pulizia dello scambiatore
Per la pulizia dello scambiatore:
• Svitare le 2 viti, tirare il pannello anteriore e sollevarlo per sganciarlo superiormente
• Svitare le 4 viti e togliere il pannello anteriore dalla camera stagna
• Svitare altre 4 viti e togliere il pannello anteriore dalla camera di combustione operando con cautela per non danneggiare la guarnizione di tenuta e la coibentazione del pannello
• Nel caso ci sia sporcizia sulle alette dello scambiatore, proteggere tutte le rampe del bruciatore coprendole con uno straccio o foglio di giornale e spazzolare lo scambiatore con un pennello in setola

Pulizia del bruciatore

Il bruciatore è sufficiente spolverarlo con un pennello in setola
Terminata la pulizia dello scambiatore e del bruciatore:
• Rimuovere con un aspirapolvere gli eventuali residui carboniosi
• Controllare che l’estremità dell’elettrodo sia posizionata dal centro della rampa del bruciatore
• Verificare che la guarnizione e la coibentazione del pannello anteriore,della camera di combustione e la guarnizione del pannello anteriore,della camera stagna,siano integre. In caso contrario sostituirle.
• Rimontare i pannelli e bloccandoli con le rispettive viti di fissaggio.
Controlli
• Controllo del condotto fumi: controllo dell’integrità dei condotti di aspirazione dell’aria comburente e dello scarico fumi.
Per il controllo dei fumi sono necessari degli analizzatori portatili di combustione che forniscono tutti i dati necessari per un'analisi completa attraverso la misura diretta nei fumi del contenuto di O2, CO, SO2, NOx e il calcolo dei parametri essenziali: anidride carbonica , eccesso d'aria ed efficienza ricavati secondo le norme approvate dalla legislazione italiana ed europea.
Hai bisogno di aiuto in Meccanica e macchine?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email