Rocce metamorfiche

Sono rocce che hanno subito una trasformazione rispetto alla struttura originaria, perchè derivano da rocce magmatiche o sedimentarie che, surriscaldate (azione della temperatura), o compresse (azione della pressione), possono lentamente trasformarsi in rocce metamorfiche.
Il metamorfismo può interessare sia il tipo di minerale che compone la roccia che la sua forma e la sua disposizione, ovvero l'adeguamento della composizione chimica e della struttura della roccia rispetto alle condizioni originarie.

La temperatura elevata rende gli ioni più mobili e quindi possono originarsi minerali diversi; la pressione fa assumere ai minerali forme più compatte, con conseguente aumento di densità.

Le rocce metamorfiche presentano una grande varietà, dovuta al fatto che qualunque roccia madre può subire diversi tipi di metamorfismo. Inoltre, quanto è maggiore il processo metamorfico tanto più evidenti saranno le trasformazioni. Si definisce grado di metamorfismo l'intensità dell'azione della temperatura e della pressione, e può essere: bassissimo, basso, medio, alto, altissimo.

Il grado bassissimo è quello più simile alla sedimentazione; quello altissimo al processo magmatico.

Le rocce metamorfiche forniscono indicazioni sui processi che hanno interessato la crosta terrestre, dove vengono rinvenute e classificate secondo il tipo di metamorfismo subito.

Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email