Ominide 643 punti

Polimorfismo e isomorfismo

Il diamante e la grafite sono due minerali polimorfi, si parla di polimorfismo quando i due minerali hanno la stessa composizione ma con abito cristallino diverso. Entrambi sono costituiti da Carbonio (C) ma diverso è l’ambiente di formazione, il diamante si forma ad alte temperature, ad una profondità superiore a 100 km, è trasparente e duro. La grafite si forma invece a temperatura, profondità, pressione media, è nera, untuosa e tenera.
Nel diamante ogni atomo di Carbonio si lega con 4 atomi di Carbonio e si formerà una struttura tridimensionale. Nel caso della grafite un atomo di Carbonio va a legare 3 atomi di Carbonio e si formeranno degli esagoni che si formano su diversi piani. Uniti poi da legami deboli (forze di Van der Walls).
Per quanto riguarda l’isomorfismo, in questo caso avremo minerali con la stessa cella ma con composizione chimica diversa. Questa variazione si chiama Vicarianza, cioè alcuni ioni vengono sostituiti da altri ioni che hanno raggio ionico pressoché simile. Per esempio lo ione silocio viene sostituito dallo ione alluminio e allora in seno abdei minerali che si chiamano silicati si verranno a formare gli alluminiosilicati.

Come le olivine, che fanno parte di una serie isomorfa che ha come estremi la forsterite e la fayalite. La prima contiene magnesio e la fayalite ferro. Quando le differenze delle dimensioni sono troppo discordanti vengono chiamati sali doppi.

Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove