Cristalli


Un cristallo è un corpo solido a forma poliedrica geometricamente definibile delimitato da superfici piane (facce) disposte secondo una geometria caratteristica, a cui corrisponde una tale ordinazione a livello chimico, che si intersecano lungo linee (spigoli) che si incontrano in determinati punti (vertici). Essi possono essere naturali (in tal caso sono minerali) o artificiali.
I cristalli dei minerali possono trovarsi sia sotto forma di individui isolati, sia in raggruppamenti di aspetto regolare, come i geminati, o irregolari, come i geodi (cavità chiuse tappezzate di cristalli) o le druse (cristalli impiantati su matrici rocciose). La forma caratteristica e riconoscibile dei minerali prende il nome di abito cristallino.

L’ordine interno fa si che ogni cristallo abbia un’unità interna tridimensionale (cella elementare) che rappresenta la più piccola parte che si ripete costantemente nel cristallo nelle tre dimensioni dello spazio. Esse variano da sostanza a sostanza, in relazione alle diverse particelle che le compongono (atomi, ioni, molecole) e i diversi legami.

La struttura interna dei minerali conferisce loro diverse proprietà:
- Fisiche: caratteristiche esterne e visibili:
densità; durezza; sfaldatura; frattura; elasticità; plasticità; malleabilità; duttilità:
- Chimiche: dipendono dalle interazioni del cristallo con la luce:
colore; lucentezza; trasparenza; fluorescenza; angolo di rifrazione.
- Organolettiche: caratteristiche che si apprezzano con i nostri organi di senso, quali tatto e gusto.
Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email