Video appunto: La bella e la bestia


Il cartone animato La bella e la bestia è considerato come uno dei più grandi successi della Walt Disney ed è stato diretto da Gary Trousdale e Kirk Wise nel corso dell'anno 1991. Il film d'animazione de La bella e la bestia è stato prodotto dalla Walt Disney Pictures. Il film si basa sulla celebre fiaba omonima scritta dall'autrice francese Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, la quale è conosciuta per avere scritto altri racconti destinati ai ragazzi e che da sempre si è occupata di letteratura dell'infanzia.
La storia raccontata nel film d'animazione ha avuto molto successo tra il pubblico e ha avuto riscontri molto positivi nei cinema quando è stato presentato. Alan Menken - noto compositore musicale per musical e colonne sonore cinematografiche - ne ha composto le musiche, le quali sono molto conosciute e apprezzate in tutto il mondo. La storia verte sulla storia d'amore che nascerà tra i due protagonisti, Belle e La Bestia, che altri non è che il principe del castello, tramutato in un essere dal brutto aspetto per colpa del suo brutto carattere da una fata.

Indice
La bella e la bestia
Trama de la bella e la bestia

La bella e la bestia



La Bella e la bestia è un film d'animazione che come detto presenta le seguenti caratteristiche:

  • è stato diretto da Gary Trousdale e Kirk Wise nel 1991

  • è stato prodotto dalla Walt Disney Pictures

  • le bellissime musiche sono state realizzate dal compositore statunitense Alan Menken



Trama La bella e la bestia



Ecco la trama de La bella e la bestia.


  1. L'incantesimo sul castello: ecco la trama de La bella e la bestia. In Francia in un castello vivev un principe bellissimo che era però molto egoista e viziato. Un giorno si presentò presso il castello un'anziana mendicante che chiese al giovane ospitalità in cambio di una rosa. Questi però si rifiutò di aiutarla; a questo punto al posto dell'anziana donna comparve una fata, la quale tramutò il giovane in una bestia dal brutto aspetto a causa della sua scortesia e della sua maleducazione; il suo castello divenne un luogo tetro e lugubre, gli abitanti di questo furono trasformati in esseri inanimati. La fata gli consegnò la rosa e disse al giovane che tutto sarebbe tornato alla normalità solo quando il principe avrebbe imparato ad amare; qualora avesse trovato l'amore prima dello sfiorire della rosa, il castello, lui ed i suoi abitanti sarebbero tornati quelli di una volta. Nel corso degli anni però il giovane iniziò a perdere le speranze e si nascose nel castello, guardando la realtà circostante tramite uno specchio magico

  2. Belle al castello: negli anni seguenti si descrivono gli eventi che accadono in un paesino del regno: Belle è la ragazza più bella del paese, viene considerata strana perché trascorre gran parte del suo tempo leggendo libri. La ragazza è figlia di Maurice, inventore del villaggio e per la sua bellezza è oggetto delle attenzioni di Gaston giovane cacciatore molto narcisista del paese. Un giorno Maurice deve partire per recarsi ad una fiera, ma si perde nella foresta e per sfuggire dalle grinfie dei lupi, si reca in un castello, che è proprio la dimora della bestia. La servitù lo accoglie benevolmente, ma la bestia appena vede l'uomo lo fa rinchiudere nelle segrete del castello. Belle, non vedendo il padre tornare, decide di andare a cercarlo e giunge fino al castello, dove scopre che suo padre è stato fatto prigioniero. A questo punto la ragazza chiede alla bestia di liberare il padre, acconsentendo che lei prendesse il suo posto.
    La bestia pensa che la giovane possa spezzare l'incantesimo e rilascia Maurice. Il padre di Belle ritorna dunque nel paese, dove racconta dell'accaduto, ma viene scambiato per pazzo e non viene creduto. Gaston nel frattempo architetta un piano nel tentativo di costringere Belle a sposarlo.

  3. La permanenza di Belle nel castello: all'inizio la fanciulla viene trattata duramente dalla bestia, mentre invece i servitori la trattano con rispetto e gentilezza; questi cercano di convincere anche il padrone a trattare bene la ragazza, in quanto avrebbe potuto spezzare il famoso incantesimo. Un giorno Belle, non sapendo del divieto di entrata nell'ala ovest del castello, vi si reca e trova la celebre rosa; la Bestia la scopre e se la prende con lei molto duramente. La ragazza a questo punto decide di scappare dal castello, ma nel corso della fuga viene assalita dai lupi. Fortunatamente la bestia si trova là nei pressi, riuscendo a spaventare i lupi e a metterli in fuga; ma nella colluttazione con i lupi questi riporta una ferita.
    A questo punto Belle riporta la bestia nel castello, iniziando a curare le sue ferite e prendendosi cura di lui.
    Con il passare del tempo i due iniziano a stringere un'amicizia profonda che sta per tramutarsi in amore. Nel corso di una serata si respira un'atmosfera molto romantica e i due iniziano a ballare. Belle è felice, ma le manca tantissimo il padre, allora la bestia le permette di vederlo dal suo specchio: questi sta vagando nella foresta alla ricerca di Belle. Vedendo Belle triste e scossa, la bestia decide di lasciarla andare, anche se ciò non avrebbe permesso lo scioglimento dell'incantesimo. La bestia dona a Belle il suo specchio per far sì che la fanciulla si ricordi di lui.

  4. L'assalto dei cittadini al castello: Belle riesce finalmente a trovare suo padre, dunque ritorna nel suo paese natale e qua scopre che il padre ha parlato ai suoi concittadini della bestia, compromettendosi. Gaston inoltre, prendendo la palla al balzo, inizia a ricattare la ragazza dicendo che se non lo avesse sposato, suo padre sarebbe finito in manicomio. Belle, nel tentativo di salvare il padre, mostra ai suoi compaesani lo specchio e mostra a tutti la Bestia, dicendo che è una creatura molto buona e rispettosa verso il prossimo.
    Gaston però con cattiveria e astuzia aizza i cittadini del villaggio spingendoli a seguirlo fino al castello della Bestia.

  5. L'assedio al castello e fine della storia: I cittadini prendono il castello d'assalto, si scontrano con la servitù la quale riesce a battersi valorosamente per difendere la dimora; purtroppo Gaston trova la bestia e gli si scaglia contro. Nel corso di uno scontro, la bestia decide di risparmiargli la vita, voltandosi verso Belle. Con vigliaccheria Gaston lo pugnala ad un fianco ferendolo; il giovane perde l'equilibrio e precipita di sotto trovando la morte. La bestia, ormai in fin di vita, a questo punto dichiara il suo amore a Belle che afferma di contraccambiare il suo amore. Fortunatamente i due si dichiarano amore proprio poco prima che la rosa sta perdendo il suo ultimo petalo. A questo punto l'incantesimo si spezza, la bestia riprende le sembianze di un bel principe, i membri della servitù ridiventano esseri umani e il castello riassume l'aspetto incantevole di una volta. Belle e il suo principe si sposano, vivendo un'esistenza serena e tranquilla.