judy29 di judy29
Ominide 530 punti

L'Universo


Le stelle sono raccolte in galassie. La nostra Galassia (Via Lattea) ha la forma di un disco centrale (nucleo galattico) con una sbarra da cui si dipartono lunghi bracci a spirali, comprende oltre 100 miliardi di stelle e ammassi stellari, gruppi di stelle relativamente vicine tra di loro che si muovono tutte insieme. Gli ammassi stellari possono essere aperti, cioè costituiti da qualche centinaio di stelle distribuite in modo irregolare, o globulari formati da stelle distribuite regolarmente a formare una sfera.
Le galassie possono essere ellittiche, a spirale sbarrata (nucleo attraversato da una sbarra da cui partono le spire), globulari, irregolari.
Le galassie tendono a riunirsi in gruppi: la Via Lattea insieme ad Andromeda, alle nubi di Magellano e ad altre 20 galassie fa parte di un Gruppo Locale.
Nell’Universo sono presenti radiosorgenti che corrispondono alle supernovae o alle radiogalassie o ai quasar, cioè emissioni radio di grandissima intensità molto lontani da noi ad oltre 10 miliardi di anni-luce. Un quasar è mille miliardi di volte più luminoso del Sole, più luminoso di un’intera galassia e la sua energia si libera da un corpo molto più piccolo di una galassia.

Origine ed evoluzione dell’Universo

Le galassie si stanno allontanando con velocità tanto più alta quanto sono più lontane (Legge di Hubble). Il rapporto tra la velocità di allontanamento delle galassie e la loro distanza dalla Terra è costante ed è indicato con la costante di Hubble v/d=Hcon0.
Nel tentativo di ricostruire l’evoluzione dell’Universo si sono affermate due teorie:
Secondo la teoria dell’Universo inflazionario l’Universo ha avuto origine tra 11 e 15 miliardi di anni fa, per l’esplosione detta big bang di un nucleo primordiale di densità quasi infinita e ad una temperatura di miliardi e miliardi di anni. Dopo la sua nascita l’Universo avrebbe cominciato ad espandersi (inflazione) e l’energia avrebbe cominciato a condensarsi in particelle elementari finché dopo 300 000 anni, la materia si separò dalla radiazione e iniziò la sua evoluzione costruendo l’Universo come noi lo conosciamo.
Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email