Ominide 1350 punti

Ipotesi sull'origine della luna: fissione

Una delle prime ipotesi sulla formazione della luna fu quella della fissione secondo cui ai tempi in cui la terra era ancora allo stato fuso essa girasse con una velocità tale che in 4 ore riusciva a compiere un intero moto di rotazione intorno al proprio asse. Il figlio di Darwin ipotizzò che la forte velocità centrifuga fece in modo che parte si venissero a creare dei rigonfiamenti di materia lungo la zona equatoriale della terra e uno di questi rigonfiamenti si distaccò dalla terra formando la luna che a causa della forza gravitazionale della terra avrebbe iniziato a girare intorno ad essa. Ciò spiega la diversa densità media della luna rispeto alla terra dovuta al fatto che essa si fosse distaccata da uno strato è estern della terra.

Teoria della cattura

Un'altra teoria possibile per la formazione della luna è quella della “cattura” secondo cui la luna era un asteroide che vagava per lo spazio e per cause sconosciute entrando in contatto con la terra è stato in un certo senso catturato dalla forza gravitazionale terrestre diventando un satellite dela terra e inizando a ruotare intorno ad essa. Cio spiegherebbe anche il perché le rocce terrestri e quelle lunari hanno una diversa composizione chimica.

Teoria dell’accrescimento

Secondo la teoria dell’accrescimento la luna si sarebbe formata come tutti gli altri pianeti solari dall’aggregazione di frammenti rocciosi,polveri e asteroidi intorno ad un baricentro gravitazionale. Nel caso della luna questi frammenti e polveri si sarebbero aggregati sull’orbita si rivoluzione della terra nello stesso istante in 2 baricentri gravitazionali distinti dando origine alla terra e alla luna e ciò testimonia la presenza di isotopi di ossigeno nel rocce lunari.

Teoria dell’impatto

Infine la teoria dell’impatto, sostenuto verso gli anni 70 dopo lo studio delle rocce lunari che ipotizza che la luna si sia formata milioni di anni fa in seguito all’impatto di un pianeta chiamato Theia con la terra. Theia è un pianeta che come la terra era composto da un nucleo metallico e da un rivestimento roccioso. Durante l’impatto il nucleo metallico di Theia si sarbbe fuso con quello terrestre mentre la superficie rocciosa del pianeta Theia si disintegrò e i frammenti si aggregarono a formare la luna.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email