cb.rr95 di cb.rr95
Ominide 830 punti

Prove del moto di rivoluzione

Vi sono alcuni fenomeni che si possono considerare come prove indirette del moto di rivoluzione:
- i movimenti annui del sole
- la periodicità annua con cui la Terra incontra le stelle cadenti(la terra passa periodicamente attraverso regioni in cui sono presenti sciami di meteore)
- il confronto con il moto degli altri pianeti

L’unica prova diretta del moto di rivoluzione è l’ aberrazione stellare:
Con aberrazione stellare si indica il fenomeno ottico scoperto da J. Bradley nel 1726 per cui una stella ci appare in una posizione diversa da quella in cui si trova realmente, in particolare appaiono sempre più avanti nel verso del moto di rivoluzione terrestre.
Il fenomeno è spiegabile con il fatto che la luce proveniente dalla stella impiega un certo tempo a percorrere l’asse ottico del telescopio e ad arrivare fino a noi; nel frattempo noi ci spostiamo in un punto dell’orbita terrestre che non è più quello di prima.

Pertanto quando noi osserviamo una stella con un telescopio, dobbiamo puntare quest’ ultimo in una direzione che non corrisponde alla posizione reale della stella.
L’ angolo compreso tra le due linee che congiungono l’osservatore alla pozione reale della stella e l’osservatore alla posizione apparente della stella viene detto angolo abberrazione.
L’angolo di aberrazione annua varia con una certa regolarità e può raggiungere un massimo di 20,6 gradi.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email