Habilis 4546 punti

I moti della Luna

L'interno della Luna presenta probabilmente una struttura a tre strati concentrici (crosta, mantello, nucleo), come la Terra.
Esistono anomalie nella distribuzione della massa, per la presenza di mascons, zone sotto la crosta in cui si concentrano materiali più densi, forse residui di meteoriti sepolte.
La Luna presenta un moto di rotazione intorno al proprio asse, un moto rivoluzione intorno alla Terra, un moto di traslazione con la Terra intorno al Sole e altri moti secondari di minore importanza. Il moto di rotazione della Luna si compie in 27 d 7 h 43 mm 11 s, in tempo uguale al periodo di rivoluzione. A causa della notevole durata del dì e della notte, l’escursione termica diurna sulla Luna è molto elevata. L’effetto è accentuato dall’assenza di atmosfera, che causa anche assenza di crepuscoli. Il moto di rivoluzione si compie su un piano inclinato rispetto all’eclittica di circa 6°. L’orbita lunare è ellittica e la distanza Luna-Terra varia da un minimo (perigeo) a un massimo (apogeo). La Luna è in congiunzione quando si frappone tra Terra e Sole; è in opposizione quando la Terra frappone tra Sole e Luna; è in quadratura quando l’angolo tra la direzione Terra-Luna e la direzione Terra-Sole è di 90°.

L'orbita di rivoluzione lunare interseca il piano dell’eclittica in due punti, nodi. Il tempo di rivoluzione lunare è di 27 d 7 h 43 mm 11 s e viene detto mese siderale (intervallo tra due successivi allineamenti della una e di una stella fissa su un meridiano). L’intervallo tra due allineamenti identici Luna-Sole (congiunzioni o opposizioni) è detto mese sinodico e dura 29 d 12 h 44 mm 3 s. La maggiore durata del mese sinodico rispetto al mese siderale dipende dal moto di rivoluzione della Terra intorno al Sole.

Il moto di traslazione si svolge insieme alla Terra intorno al Sole. La traiettoria lunare di traslazione è detta epicicloide.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email