Ominide 1475 punti

Meteore e meteoriti


Le meteore e i meteoriti sono frammenti rocciosi che entrano nella'atmosfera del nostro pianeta. Sono dette meteore (o stelle cadenti) se si consumano prima di arrivare al suolo. Questo avviene perché arrivano ad altissima velocità (60.000 km/h) e per attrito si riscaldano al punto di consumarsi. Infatti, la gravità terrestre diventa maggiore della coesione interna del corpo con l’avvicinarsi al suolo e il corpo si frantuma. Se però questi frammenti sono abbastanza grandi, non si consumano del tutto e possono raggiungere il suolo. In quel caso vengono detti meteoriti. Ma qual è la loro origine?
O sono frammenti di asteroidi che magari collidono tra di loro, si frantumano e vengono spediti fuori rotta, oppure sono residui di nuclei cometari, che persi tutti i gas hanno solo le polveri cosmiche che finiscono per andar contro un pianeta. Ogni anno sulla terra cadono tonnellate di micro meteoriti, ma sono talmente piccoli che neanche ce ne accorgiamo. Più i meteoriti sono grandi più è raro incontrarli. Ogni anno cadono 1 o 2 meteoriti di qualche decimetro. Meteoriti grandi qualche metro per fortuna ne cade uno al secolo. Il problema è che la caduta di un meteorite grande anche 2 dm distruggerebbe un intero edificio. Questo accade perché l’altissima velocità provoca la creazione di un’enorme energia cinetica( E=m/2∙v^2 ). Quando poi il meteorite arriva a terra, si crea una forte compressione e si crea un’esplosione che libera tutta questa energia e che scava un cratere di almeno 60 volte le dimensioni del meteorite.

L’ultimo impatto che si sa aver causato danni considerevoli è avvenuto nel 1908 in Siberia in una zona disabitata. Il meteorite aveva un diametro di qualche metro. Dopo la caduta si sono incendiati 30.000 ettari di foresta ma solo due o tre anni fa hanno individuato un lago in cui è sepolto il residuo del meteorite. In realtà quello che resta del meteorite è solo una parte della sua massa originale, perché gran parte si vaporizza, si distrugge nell’impatto.

Il meteorite che si pensa abbia causato l’estinzione dei dinosauri aveva un diametro di 10 km e ha stravolto il clima del pianeta, sollevando una quantità di polveri tale da oscurare il Sole per qualche anno, impedendo quindi la fotosintesi e generando l’estinzione di piante e animali, a parte sicuramente alcune specie che si sono adattate .
Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email