Ominide 4469 punti

I cicli della materia nel sistema Terra

Nonostante nel geosistema la materia sia, naturalmente, sempre la stessa, essa viene tuttavia continuamente trasformata attraverso “percorsi” con andamento circolare. Consideriamo per esempio il ciclo idrologico, che rappresenta la circolazione ininterrotta dell’acqua tra l’idrosfera, l’atmosfera, la geosfera e la biosfera.
L’acqua entra nell’atmosfera evaporando dalla superficie terrestre (suolo, mari, laghi) e attraverso la traspirazione delle piante. Nell’atmosfera il vapore acqueo condensa, formando le nuvole, che a loro volta generano precipitazioni che ricadono sulla superficie terrestre. Parte della pioggia che cade sul terreno viene assorbita dalle piante o entra nella circolazione sotterranea, parte invece scorre sulla superficie fino a raggiungere gli oceani.
Anche i processi di trasformazione delle rocce costituiscono un ciclo: se si considerano periodi di tempo molto lungi, si può affermare che le rocce della geosfera si formano, si modificano, si riformano in continuazione. Il ciclo che comprende questi processi si chiama ciclo litogenetico. I cicli del sistema Terra, come quello idrologico e quello litogenetico, non sono indipendenti l’uno dall’altro, ma hanno diversi punti di interfaccia, cioè punti di contatto dove interagiscono.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità