Ominide 6603 punti

Marte

Rispetto a tutti gli altri pianeti, Marte è quello che, nel tempo ha suscitato un interesse maggiore, e non solo da parte degli scienziati.
Questo grande interesse deriva principalmente dal fatto che è facilmente osservabile dalla Terra: tutti gli altri pianeti a distanze accessibili ai telescopi ottici, infatti, sono nascosti dalle nubi, eccetto Mercurio, la cui vicinanza al Sole ne ostacola comunque la visibilità.
Se osservato al telescopio, Marte appare come una sfera rossastra punteggiata da regioni scure il cui colore cambia di intensità nel corso dell'anno marziano. Sempre al telescopio, la caratteristica più evidente di Marte è la presenza di due bianche calotte polari, che ricordano quelle della Terra.
L'atmosfera di Marte ha una densità pari solo al 1% di quella terrestre ed è composta soprattutto da diossido di carbonio e da piccole quantità di vapore acqueo.

I dati registrati dalle sonde confermano che le calotte polari di Marte sono composte da acqua allo stato solido ricoperta da un sottile strato di ghiaccio secco, cioè diossido di carbonio allo stato solido.
L'aumento dell'estensione di una calotta polare in direzione dell'Equatore all'approssimarsi dell'inverno su uno dei due emisferi è determinato proprio dall'aumento della deposizione di diossido di carbonio in forma solida provocato dalla diminuzione della temperatura, che può scendere fino a -140°C.
Anche se l'atmosfera è molto rarefatta, Marte è soggetto a violente ed estese tempeste di sabbia, che potrebbero essere responsabili dei cambiamenti di colore che si osservano dalla Terra con i telescopi.
I venti, con intensità simile a quella degli uragani terrestri, raggiungono velocità di 270 km/h e possono durare settimane intere.
Le immagini registrate dalle sonde Viking 1 e Viking 2 hanno rivelato la presenza di un paesaggio molto simile a quello di un deserto roccioso, ricco di dune sabbiose e di crateri da impatto parzialmente riempiti di polveri.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email