Habilis 4631 punti

I moti della Terra

La Terra è coinvolta in vari movimenti che si compongono in un moto unico e complesso. I movimenti principali sono: rotazione, rivoluzione, traslazione insieme al Sistema Solare nella Galassia, recessione della
Galassia. A questi si aggiungono i moti millenari, movimenti minori e lentissimi: precessione degli equinozi, variazione dell' ’eccentricità dell' orbita e dell' inclinazione dell' ’asse, spostamento della linea degli apsidi.

il moto di rotazione si svolge da ovest verso est, in verso antiorario (osservato dal polo nord celeste), intorno all’asse terrestre. Il tempo di rotazione e detto giorno sidereo (intervallo tra due culminazioni successive della stessa stella sul meridiano del luogo) e ha una durata di 23 h 56 3 min.
La velocità angolare di rotazione è uguale per tutti i punti della superficie terrestre, mentre la velocità lineare e nulla ai poli e massima all'equatore.

Le conseguenze più importanti del moto di rotazione sono: l'alternarsi del di e della notte, il moto "apparente diurno della sfera celeste intorno alla Terra, l'esistenza della forza centrifuga e della forza di Coriolis.

il moto di rivoluzione è il moto in verso diretto che la Terra compie intorno al Sole, percorrendo un'orbita ellittica sul piano dell'eclittica. Il Sole occupa una dei due fuochi, perciò la distanza Terra-Sole non è costante e varia da un minimo (perielio) a un massimo (afelio).

La velocità di rivoluzione è variabile ed è massima in perielio e minima in afelio. Il tempo di rivoluzione e detto anno sidereo (intervallo tra due congiunzioni successive del Sole con la medesima stella) e dura 365 d 6 h 9 min 9,5 s.

L’asse terrestre forma con il piano dell’eclittica un angolo di 66° 33’ e mantiene per la durata della rivoluzione sempre la stessa inclinazione e la stessa direzione.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email