Genius 22255 punti

Le religioni e il calcolo del tempo


Il calendario ebraico è lunare-solare, cioè si basa sulle fasi lunari (mesi) e sul ciclo solare (anni).
L'anno ebraico può essere comune, cioè di 12 mesi, per un totale di 353, 354 o 355 giorni a seconda
che sia corto, regolare, lungo, o può essere embolismico, cioè di 13 mesi, per un totale di 383, 384 o 385
giorni. Dodici anni comuni (1°, 2°, 4°, 5°, 7°, 9°, 10°, 12°, 13°, 15°, 16°, 18°) si intercalano con sette embolismici (3°, 6°, 8°, 11°, 14°, 17°, 19°), formando un ciclo di 19 anni che si ripete con le stesse alternanze.
Il primo degli anni ebraici corrisponde al 3670 avanti Cristo, era israelitica della creazione del mondo.
11 1987 nostro è l'anno 5747 del calendario ebraico moderno (3760 + 1987 = 5747). Il 5747 è iniziato
sabato 4 ottobre 1986. I tredici mesi sono: Tisrej, Khesvan, Kislev, Tevet, Svat, Adar, Veadar, Nisan, ljar,
Sivan, Tamuz, Av, Elul.

Il calendario musulmano è diverso dal nostro calendario gregoriano. Quello dell'Islam non si basa sulla durata della rivoluzione apparente del Sole intorno alla Terra, ma si riferisce al moto della Luna. Ha gli anni
di 12 mesi, però i mesi sono di 29 o 30 giorni giorni per un totale annuo di 354 o 355. Da un anno all'altro, registra un anticipo di almeno dieci giorni sul calendario gregoriano. E contando l'inizio dell'era islamica dalla fuga di Maometto da Medina, avvenuta nel 622, adesso i musulmani sono nell'anno 1407.
Esiste un modo per convertire le date del calendario musulmano (= e) in quelle corrispondenti del calendario gregoriano (=g)? Con un certo margine di approssimazione, segnaliamo che le formule di
conversione sono le seguenti:
g = 0,97e +622
e = (g622)/0,97

Hai bisogno di aiuto in Religione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email