La tecnologia XXI secolo

Destinazione: Giornalino scolastico

La tecnologia è diventata parte della nostra società, la quale se ne serve in molti ambiti e di cui oggi non può farne a meno.
Secondo Castells viviamo nella Galassia Internet, piena di nuovi mezzi di comunicazione che incidono sulle produzioni culturali,sulle forme politiche,sulle dinamiche di mercato e anche sui processi educativi, in quanto i collegamenti in rete sono all’ordine ed influiscono sulle nostre vite dandoci informazioni in tempo reale.
Questo strumento infatti viene utilizzato per le comunicazioni,per le ricerche e per svago.

Secondo Benkler dal punto di vista comunicativo la tecnologia porta a dei risultati positivi, ad esempio attraverso la blogosfera ogni individuo può esprimere la propria idea che fondendosi con la miriade d’opinioni sullo stesso argomento ci rende scettici e ci permette di cercare e di trovare ciò che ci serve.

Questo strumento può portare anche ad un utilizzo di vocaboli semplici che rende impoverita la nostra lingua,ciò è strettamente collegato alla perdita della creatività da parte dell’uomo,il cui pensiero diventa omologo a quello degli altri individui.” Siamo in uno stato di connessione permanente e questo è terribilmente affascinante e interessante”, “dove inizia il nostro potere di connessione inizia il pericolo sulla nostra libertà individuale “(De Kerickhove). Ecco così che alla velocità di comunicazione si contrappone la velocità di chiusura del pensiero umano,la rivoluzione non nasce infatti dall’introduzione di un nuovo strumento ma dai comportamenti che si assumono attraverso il suo utilizzo che portano a cambiamenti sociali e mentali.

Si può dunque concludere che oggi l’impiego della tecnologia dovrebbe essere calibrato all’utilizzo nei momenti di bisogno,sostituendolo con altri strumenti altrettanto efficaci.

Hai bisogno di aiuto in Italiano per la scuola superiore: Riassunti e Appunti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email