Genius 17243 punti

Il razzismo: riflessioni

Per noi ragazzi non è facile parlare di razzismo, anche se abbiamo letto e sentito tante brutte storie in proposito, ed ogni tanto dalla televisione apprendiamo che, in qualche parte del Mondo, ci sono stati episodi di violenza dovuti, oltre che a faziosità politica, anche all'intolleranza razziale.
Forse il razzismo è sempre stato l'avversione di una razza umana verso un'altra; tuttavia noi pensiamo che mai abbia avuto aspetti così tragici come nella Germania nazista.
Infatti in questa nazione, prima e durante la Seconda Guerra Mondiale, si svolse una violenta campagna antisemita, cioè contro gli Ebrei che erano considerati dalla propaganda della dittatura nazista come gli affamatori del Popolo Tedesco, probabilmente anche per reazioni contro le democrazie occidentali, specialmente Inghilterra e Stati Uniti d'America.
Tale campagna raggiunse punti di estrema violenza e so diffuse in tutti i Paesi occupati dai Tedeschi, perfino in Italia.

Dovunque i cittadini ebraici furono emarginati o addirittura avviati ai vari campi di concentramento.
È stato calcolato che, durante tutto il secondo conflitto mondiale, furono soppressi circa sei milioni di Ebrei: un vero e proprio genocidio.
Purtroppo il razzismo non è scomparso con la fine della Seconda Guerra Mondiale, anzi è tuttora presente in numerose organizzazioni sparse un po' dovunque.
Ma, quali sono le cause del Razzismo?
Secondo noi, sono principalmente l'egoismo e l'orgoglio di una razza che si sente superiore ad un'altra fisicamente e intellettualmente. Questi pregiudizi nascono spesso dall'incomprensione, dall'ignoranza, dalla meschinità e fanno apparire le cose diverse da come sono, per cui è facile cadere nell'orrore e nella violenza, allontanandosi dalla verità.
Il Razzismo è contro la libertà dell'uomo, contro la pacifica convivenza, rappresenta forse un fenomeno di cattiveria collettiva contro gli uomini, diversi soltanto per il colore della pelle o perché professano un altro Credo: quindi il Razzismo è anche un'evidente dimostrazione di inciviltà. Per combatterlo bisogna eliminare i pregiudizi, diffondere sempre più la cultura e con essa lo spirito di umana comprensione, ma soprattutto convincere la gente che tutti gli uomini, indipendentemente da l colore della pelle e dalle idee che seguono, sono uguali davanti a Dio ed alle leggi umane, tutti hanno il diritto di vivere in pace.
Hai bisogno di aiuto in Italiano per la scuola superiore: Riassunti e Appunti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email