Estetismo

Elementi di espressione del Decandentismo:
• Simbolismo: la realtà è altro rispetto a quello che si vede e si vede attraverso i simboli dove il poeta diventa un vegente.
• Estetismo: la ricerca della bellezza come forma assoluta della felicità.
*Poeti maledetti: perché svolgevano una vita ai limiti del vivere umano.
Quindi una caratteristica fondamentale della reazione tardo-ottocentesca alla cultura positivista è l’affermazione dell’estetismo. L’estetismo considera la bellezza nella vita e nell’arte un valore superiore a ogni altro. Quindi è la ricerca del bello, dell’originalità o meglio la fuga dalla realtà attraverso il bello. Rifiuto di una realtà vista brutta, troppo attaccata alla realtà con una ricerca di una vita che studia la realtà attraverso il bello (l’originale,la ricerca dell’arte). Il maggiore esponente dell’estetismo in Francia è Karl Huysmans che passa dal naturalismo alla parte opposta, rinnegando il razionalismo per passare a questo modo diverso di affrontarsi con la realtà, l’estetismo. L’opera di Huysmans, che parte dal naturalismo, arriverà a rifiutare il razionalismo; egli scriverà un’opera: A’ Rebours (a ritroso o controcorrente) una nuova accettazione della realtà contemporanea e un cercare una nuova realtà attraverso il circondarsi di opere d’arte di tutto ciò che è bello in assoluto. A’ Rebours narra di un nobile che, disgustato dalla realtà che lo circonda, si reca in un castello dove accoglie nella sua casa tutte le opere d’arte da più parti del mondo credendo così che circondato da tutta questa bellezza possa ritrovare la felicità. Esponente molto importante dell’estetismo è Oscar Wilde in Inghilterra. Indiscusso capolavoro dello scrittore è il romanzo The Picture of Dorian Gray dove il protagonista del romanzo considera la bellezza il principale valore dell’esistenza.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email