maruss di maruss
Ominide 250 punti

Luigi Meneghello è un autore affascinante. E' nato nel paese Malo ( vicino a Vicenza), un paese abbastanza povero.
Quando era bambino era estremamente povero ( il Veneto fino al 1870 era il più povero, si mangiava solo la polenta con malati di conseguenza).
Meneghello si iscrive all'università di Padova nella facoltà di lettere, dove trova delle stranezze ( professori che raccontavano cose assurde) e le racchiude nel libro "Fiori" e racconta il suo modo di vivere da studente.
Quando frequenta l'università (1942) c'era la Prima Guerra Mondiale e il fascismo e lui entrò nella resistenza e combatte contro il fascismo e il nazismo.
L'università che frequentava aveva come motto la libertà di Padova (universo universis).
Quando il direttore inaugura nel 1943 il nuovo anno, difronte agli studenti, ai nazisti e i fascisti, invece di illustrare il programma disse di combattere il fascismo e il nazismo e dopo dovette scappare.

Padova si ribella e ad esempio Giuriolo ( amico di Meneghello) viene ucciso. Racconta le vicende di Padova anche nel libro " Libera nos a malo" ( liberalo dal paese in cui era cresciuto).
Nonostante questo, Meneghello riesce a diventare professore di lettere all' università inglese "Reading".

Hai bisogno di aiuto in Autori e Opere 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità