Ominide 8921 punti

Futurismo




Il Futurismo nasce ufficialmente con il "Manifesto" di Filippo Tommaso Marinetti apparso sul quotidiano parigino "Le Figaro" il 20 febbraio 1909. L'anno successivo sarà la volta del Manifesto dei pittori futuristi, firmano tra gli altri da Umberto Boccioni (1882-1916), Carlo Carrà (1881-1966), Giacomo Balla (1871-1958). Si inaugura così una lunga teoria di manifesti futuristi, che dal teatro al cinema alla fotografia giungono alla moda, all'aviazione, alla cucina, alla botanica.
Hai bisogno di aiuto in Autori e Opere 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email