Ominide 7287 punti

Calvino Italo - “Se una notte d’inverno un viaggiatore”


“Se una notte d’inverno un viaggiatore” è un romanzo scritto da Italo Calvino e pubblicato nel 1979, quindi nell’età matura della produzione dell’autore. Il romanzo è caratterizzato dalla sperimentazione di differenti generi letterari. Si tratta di un romanzo diverso rispetto alla precedente produzione dell’autore, un romanzo sperimentale, come si evince anche dal titolo, in cui è assente il predicato verbale piuttosto viene espressa un’ipotesi a metà, si tratta di una frase incompleta.
Il romanzo incomincia come ci fosse qualcuno che parla del romanzo, ma nulla è definito e l’ambientazione è ambigua: non si comprende se la storia è ambientata nel passato o nel presente.
Calvino scrive: “è’ un tentativo per coinvolgerti, stai attento che cadi nella trappola” (…) lettore magari io ti ho descritto questo bar della stazione come buio e nebbioso come se ci fosse il vapore del treno perché sono miope, magari è tutto diverso e colmo di luce e suoni”.
L’io narrante si sente fuori posto indipendentemente dall'ambientazione storica che è molto ambigua, fa avanti e indietro dal bar alla cabina telefonica, forse aspettava qualcuno, forse ha perso una coincidenza, forse doveva consegnare a qualcuno la sua valigia, che non è un bagaglio qualsiasi; è meglio che non esca dalla stazione, il luogo su cui si incentra questa prima parte del romanzo; l’io personaggio comincia poi a parlare dell’autore in terza persona, e si capisce che l’io e un personaggio fittizio (Calvino è un romanziere che svela i suoi trucchi).
Hai bisogno di aiuto in Autori e Opere 900?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Metti mi piace per copiare
Sono già fan
oppure registrati
Consigliato per te
Test Medicina 2018 Cattolica: tutte le info utili