Io voglio del ver la mia donna laudare di Guido Guinizzelli


Il motivo della lirica è la lode della donna amata dal poeta. La sua bellezza è paragonata a quanto di più luminoso ed incantevole ci sia nella natura. Il suo saluto, mentre “passa per via adorna, e sì gentile”, in coloro che incontra, produce effetti benefici nel loro cuore.
L’influenza stilnovistica si può rilevare, in primo luogo, dalla descrizione che il poeta ci offre della bellezza della sua donna: una bellezza eccezionale, ma nello stesso tempo evanescente, poiché non ha nulla di materiale, essendo il riflesso della luce e dei colori della natura. È la bellezza di una creatura celestiale. Tipico dell’esperienza stilnovistica è, in secondo luogo, il motivo della lode della donna amata. Infine appartiene al “dolce stil novo” anche il tema dei benefici influssi indotti dal suo saluto. Il saluto che la donna del poeta concede a coloro che incontra durante il suo cammino è molto di più di una semplice forma di cortesia, poiché ha il dono di purificare l’anima. Gli uomini che ricevono il saluto della donna perdono ogni forma d’orgoglio, si convertono alla fed e si predispongono al perfezionamento morale e spirituale: “null’om po’ mal pensar fin che la vede”.
Il poeta desidera lodare la sua donna per come veramente ella è: bella come la rosa ed il giglio, più luminosa della stella che annuncia il giorno, paragonabile ad una campagna verdeggiante, all’aria del cielo, a tutti i colori dei fiori, al giallo ed al rosso, all’oro ed a tutti i gioielli preziosi che sono degni di essere regalati. Anche Amore (personificazione del sentimento), grazie a lei, si perfeziona. Quando poi ella cammina per la strada, libera coloro a cui dona il suo saluto dall’orgoglio, convertendoli alla nostra fede e predisponendoli al bene. Nessun animo meschino può avvicinarsi a lei che ha la virtù di liberare l’uomo dai pensieri malvagi e peccaminosi.
Il sonetto è costituito da versi endecasillabi ordinati in rima secondo lo schema ABAB, ABAB, CDE, CDE.
Hai bisogno di aiuto in Autori e opere?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email